►►message for the company◄◄

If you are a company or website that would like me to test/review some of your products feel free to contact me at cleopatra1812@hotmail.it
------------------------------------------------
Se sei un'azienda e vuoi farmi provare i tuoi prodotti ,cosi da poterne parlare sul mio blog, scrivimi a : cleopatra1812@hotmail.it

sabato 21 gennaio 2017

La Seduzione del Rossetto: Sfumature di labbra, dall'Antico Egitto ad Oggi.



“ Gli anni passano, le mode variano, ma il rossetto rimarrà un’arma di seduzione indissolubile.”

PREFAZIONE: 
Il Rossetto,è stato uno strumento di seduzione già in epoca Rinascimentale ed ancor prima tra gli antichi Egizi ed i Sumeri era usuale pittare le labbra con unguenti ricavati dalla miscelazione di varie
sostanze, come ad esempio olii minerali e grassi animali, che davano origine ai primi rudimentali rossetti rossi.

 


 All’inizio del ‘900 l’inventore Maurice Levy  per conto di Guerlain creò il primo porta rossetti in stick con base rotante, ed è proprio in questo secolo che i primi marchi di cosmetica, GuerlainLancome, L’oreal,  lanciarono il proprio rossetto, creando un vero e proprio Boom evolutivo.


Da li a breve tutte le case cosmetiche diedero vita a nuove tipologie di rossetti;  cambiarono i Finish le colorazioni ed  i semplici rossetti cremosi lasciarono il posto ai long lasting (intorno agli anni ‘40) per esigenze cinematografiche.
Dagli anni ’50 in poi con  la ripresa economica,  il cinema sforna vere Dive, Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, icone di stile  e sensualità indossano rossetti  rossi o aranciati, dando vita ad una vera e propria moda.

 


Dagli anni ’80 a seguire il concetto di rossetto si ridimensiona, i colori si incupiscono e i finish cambiano ulteriormente,  nascono i colori metallizzati,  particolarità dovuta all’utilizzo di nuove cere sintetiche, queste  conferiscono però alle labbra secchezza, i colori subiscono un cambiamento, i rossi diventano più scuri, è l’epoca dei rossetti marroni.
Oggi la vastità di rossetti è indiscutibilmente aumentata, i colori si sono evoluti, ed è possibile indossare qualunque tipologia di colore, i finish sono ulteriormente cambiati, e sono nati i liquid lipstick, rossetti dalle alte potenzialità, coprenza maggiore e durata eccellente, a discapito dell’idratazione. 

6 commenti:

  1. il rossetto sta diventando un must anche per me che prima non lo indossavo mai! mi piace il color nude, carne, rosa e rosso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi il segreto è quello di trovare il giusto colore con il giusto finish....

      Elimina
  2. Non conoscevo la storia del rossetto così dettagliata, molto interessante e bello questo tuo articolo, complimenti (io sono più verso gli anni 80 allora perchè adoro i rossetti marroni ^-^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, tra una recensione ed un tutorial è giusto anche studiare un po di storia ♥♥

      Elimina
  3. io non esco mai senza rossetto, ma è bene saper scegliere il colore giusto e che ci sta bene
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto, il rosetto giusto è come una bacchetta magica che apre nuovi mondi <3

      Elimina

Grazie per essere passati ed aver contribuito alla crescita del mio Blog.
Anna alias Miss Lipstick