►►message for the company◄◄

If you are a company or website that would like me to test/review some of your products feel free to contact me at cleopatra1812@hotmail.it
------------------------------------------------
Se sei un'azienda e vuoi farmi provare i tuoi prodotti ,cosi da poterne parlare sul mio blog, scrivimi a : cleopatra1812@hotmail.it

domenica 3 marzo 2013

M.A.C. Studio Fix powder plus foundation


Ciao a tutti!
vorrei parlarvi oggi del  fondotinta Studio Fix Powder plus Foundation. E’ un prodotto duplice, infatti unisce in una sola cialda un fondotinta e la cipria. E’ quindi un fondotinta compatto, ottimo per le pelli miste e grasse, perché ha un’azione opacizzante.
Il packaging è quello tipico di M.A.C.: la confezione è nera, molto elegante, con la scritta M.A.C. in bianco. E’ composta da due scompartimenti: da una parte si ha la cialda di prodotto da 15 grammi, con uno specchio al suo interno, mentre dall’altra parte c’è l posto per la spugnetta in lattice. La separazione tra prodotto e spugnetta permette di mantenere almeno un lato della spugna pulito. La spugnetta è in lattice, morbida e piuttosto spessa e resistente.
 Il prodotto è compatto, ma al tatto è una polvere estremamente setosa e fine: permette di asciugare il sebo in eccesso sulla pelle, ma allo stesso tempo ha una superpigmentazione. Inoltre non c’è necessità di fissare il prodotto sulla pelle con ulteriore cipria.
Le colorazioni di M.A.C. non sono infinite, ma quasi: ce ne sono diverse divise per sottotono e scurezza della pelle. Il modo migliore è comunque guardarle da vicino ed eventualmente farsele provare. La mia è la NC40: non pensavo di avere addirittura la 40, dato che ho una pelle piuttosto chiara, ma invece mi sono dovuta ricredere perché è proprio la mia.
Il colore ed il prodotto si fondono perfettamente con la mia pelle, senza appesantirla, uniformando l’incarnato del mio viso, ma non dando quell’effetto di mascherone.
Un’altra cosa molto bella di questo fondotinta è che la sua coprenza è estremamente modulabile, in base a ciò che si usa per stenderlo. Si può usare:
- la spugnetta in lattice, ad esempio quella presente in dotazione: si preleva un po’ di prodotto e si distribuisce sul viso. C’è chi trascina la spugnetta e chi la “rolla” sul viso, ossia pressa sul viso il prodotto con dei movimenti rotatori. Io preferisco la seconda opzione, perché non credo che con il primo metodo l’applicazione sia buona. La coprenza risulta molto alta.
- un pennello molto folte, come un kabuki o un flatbuki: si preleva il prodotto, si elimina l’eccesso e lo si distribuisce sul viso con movimenti circolari. In questo caso la coprenza è alta. - di un pennello da viso meno folto, come un pennellone da cipria o da blush: questo è l’ultimo metodo da me sperimentato e per l’estate da un effetto favoloso! La coprenza c’è ma è leggera, con un effetto estremamente naturale!


Il costo è di circa 25-28€, ora non ricordo bene: tutti i prodotti M.A.C. non sono a buon mercato, ma la loro qualità è altissima, e sono il brand più utilizzato da truccatori professionisti.
Nonostante questo i loro prezzi sono comunque più bassi di altre case che fanno strapagare il loro nome (Dior, Chanel e compagnia bella).
Altra considerazione, questo prodotto fa parte del programma “Back to M.A.C.” ossia riportando in negozio 6 confezioni vuote, tra cui anche quelle di questo fondotinta, si può ricevere in omaggio un rossetto dal valore di 18.50€ Reperire questa casa cosmetica, almeno per me, non è affatto semplice. Solo a Roma, Milano e ora Torino ci sono gli store monomarca: in molte altre città è possibile acquistare i loro prodotti presso dei corner all’interno di Coin. Per maggiori chiarimenti è utile consultare il sito italiano di M.A.C.
http://www.maccosmetics.it/
Anna♥

1 commento:

Grazie per essere passati ed aver contribuito alla crescita del mio Blog.
Anna alias Miss Lipstick